Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Omaggio dei brand del made in Italy ai Laboratori di Scultura Nicoli 1830

Le Imprese Storiche Italiane in visita ai Laboratori di Scultura Nicoli 1830

 

Una eccellenza della città di Carrara e della Toscana

 

Laboratori di Scultura Nicoli 1830, una eccellenza artistica davvero unica che da 185 anni opera nel territorio di Carrara mantenendo viva l’antica  tradizione della lavorazione della pietra pur con una forte sensibilità verso l’innovazione tecnologica.

Per ammirare da vicino questa eccellenza artistica, l’Unione  Imprese Storiche Italiane, l’associazione che dal 2000 abbraccia i brand ultracentenari del Made in Italy più longevo, ha organizzato venerdì 10 aprile, a Massa-Carrara, sede dell’Azienda Nicoli, il Convivio di Primavera, l’annuale ritrovo di questa associazione, occasione di incontro e di scambio di esperienze tra i 45 marchi storici che compongono l’Unione.

Insigniti di un importante titolo UNESCO quale sito Portatore di un messaggio di pace, l’impresa oggi gestita dalla discendente della Famiglia Nicoli, Francesca,  si compone di ampi laboratori, una foresteria per artisti in residenza, abitazioni familiari in sede centrale, saloni per il modellato ed ampi spazi del laboratorio principale, dove una squadra di scultori professionisti realizza opere marmoree a carattere monumentale di altissima fattura, anche avvalendosi di tecnologie robotiche del terzo millennio.

intervista FRANCESCA NICOLI titolare  Laboratori di  Scultura NICOLI 1830

I Laboratori Artistici Nicoli rappresentano un brand di assoluto prestigio, un’eccellenza della città di Carrara e del territorio con cui mantiene un forte legame simbiotico. la ricerca costante della qualità e dell’originalità del prodotto; la sintesi perfetta di tradizione, conoscenza, “saper fare” e propensione all’innovazione sono gli ingredienti che permettono all’azienda di essere un marchio apprezzato sia a livello italiano che internazionale. intervista ANDREA BALESTRI - direttore Associazione Industriali di massa-Carrara

Al Convivio di Primavera dell’Unione Imprese Storiche Italiane, nel corso del quale è intervenuto anche l’assessore alle politiche culturali, al lavoro e alla formazione del Comune di Carrara Giovanna Bernardini, erano presenti molti rappresentanti degli attuali 45 marchi storici che oggi compongono l’Unione, in rappresentanza di sei regioni (Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Campania, Puglia e Calabria) e che insieme fatturano ben 10.100 anni di storia dell’imprenditoria italiana. 

intervista MARIACRISTINA GRIBAUDI - vice-presidente  Unione Imprese Storiche Italiane

Prossimo appuntamento con l’Associazione lunedì 27 aprile al cinema Odeon a Firenze in occasione delle proiezioni dei filmati e delle premiazioni del concorso nazionale per corti cinematografici "Futuro Antico", istituito dalla Unione Imprese Storiche Italiane.

 
Altri Video
    Imprese
      “JACOPUS DE LA SCHARPERIA” 1369: UNA MOSTRA    SUL
    Imprese
    Le Imprese Storiche Italiane in visita ai Laboratori di Scultura Nicoli 1830  
    Imprese
    150 imprese fiorentine pronte per la Cina   Incontro con l’ ambascia
    Imprese
    BOIS 1920, una eccellenza toscana   Nel mondo i profumi di Toscana &nb
    Imprese
     Keyline, impresa ultracentenaria di successo   A Firenze il congress
    Imprese
    UISI: convivio di primavera a San Miniato   Le Imprese Storiche Italiane r
    Imprese
    Le Cantine Antinori, una avveniristica struttura immersa nel verde , da poco inaugur
    Imprese
    Un settore importante che genera innovazione e occupazione qualificata. La Toscana
    Imprese
    RETI DI IMPRESA Il modello di reti di impresa adattato ai marchi ultracentenari italiani:
NEWS
15-02-2015 | 10:00
Cultura



Gherardo delle Notti agli Uffizi
ALTRE NEWS