Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Cultura
Scritto il 22-07-2014 | 17:34 da Mauro Pocci
Gli etruschi a Vetulonia

Gli etruschi a Vetulonia

 

AL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO ISIDORO FALCHI   

 

E’ in corso al Museo Archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia un evento espositivo dal titolo “Circoli di pietra in Etruria. Vetulonia, Orvieto, Grotte di Castro” con cui si apre la stagione estiva dedicata al mondo degli etruschi, grazie ad un appuntamento capace di coinvolgere realtà museali al di fuori dei confini della Toscana arrivando fino al Lazio e all’Umbria con il Museo di Vetulonia capofila dell’iniziativa.

 

Questa mostra, realizzata grazie a grandi ed importanti collaborazioni, è riuscita ad attirare l’attenzione anche a livello europeo, entrando a far parte di quella ristrettissima nicchia di iniziative candidate dalla Presidenza Italiana come evento del Semestre Europeo

Il progetto espositivo ha già ottenuto il patrocinio della Direzione Generale per l’Antichità e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre ad essere stato inserito nell’elenco delle principali attività culturali di carattere archeologico presentato dal Ministro Dario Franceschini per il Semestre Europeo della Presidenza Italiana.

La Mostra allestita nella sede del Museo Civico Archeologico di Vetulonia è stata curata da Simona Rafanelli, Direttore scientifico del Museo e da Giuseppina Carlotta Cianferoni, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, la Mostra allestita nella sede del Museo Civico Archeologico “Civita” di Grotte di Castro è stata curata da Maria Flavia Marabottini, Direttore del Museo e da Enrico Pellegrini, Direttore Archeologo (SBAEM) per il territorio di Bolsena e la Mostra allestita nella sede del Museo Archeologico Nazionale di Orvieto è stata curata da Maria Cristina De Angelis, Direttore del Museo.

 

Il museo  è intitolato ad Isidoro Falchi, il medico-archeologo che per primo condusse le campagne di scavo e testimonia la ricca civiltà che in questo territorio ha lasciato il suo segno come testimoniano gli splendidi reperti rinvenuti rinvenuti da Falchi a fine ‘800 nelle tombe principesche della vicina necropoli. 

Il museo è dotato di guide e pedane per l’orientamento nello spazio, di mappe tattili, di nastri registrati informativi ed audioguide, perciò è fruibile anche dai non vedenti consentendo la massima accessibilità sia motoria che sensoriale.

 

Per info:

 

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO ISIDORO FALCHI             

Direttore Scientifico: Dott.ssa Simona Rafanelli

Tel./Fax:  +39 (0564)948058

e-mail: museovetulonia@libero.it

VIDEO
ALTRI VIDEO